Music on/off
ziwa 2016, premio zankyou
 Articoli Zankyou

La figura del Wedding Planner

Speciale Piano B

Testimoni di nozze

Un fiore per ogni stile

I migliori Wedding Planner di Roma

Quanto costa sposarsi

Matrimonio civile a Roma

wedding rainbow,matrimonio gay,unioni civili, lgbt, coppie arcobaleno
Lillà Bianco
Wedding Rainbow
wedding rome lill? bianco

Your Dream in Rome!

Collezioni abiti da sposa 2018 dei più famosi stilisti

Outfit invitato

16/05/2016, 16:05

Outfit-invitato

Come si veste un invitato ad una cerimonia. Risponde alla domanda: cosa mi metto?

16/05/2016, 16:05

cosa mi metto,matrimonio,outfit,outfitcerimonia,abitidacerimonia,wedding



Outfit-invitato


 Come si veste un invitato ad una cerimonia. Risponde alla domanda: cosa mi metto?





Cosa mi metto? Questa è la prima domanda che viene in mente a tutte le persone che hanno ricevuto un invito per un matrimonio. 
A volte gli sposi specificano un dress code (codice d’abbigliamento) nelle partecipazioni, il fatto di dare indicazioni ben precise, dà loro la certezza che tutti gli invitati saranno vestiti in modo adeguato ed in tema con lo stile del matrimonio.
Se non c’è un dress code dichiarato, il nostro consiglio è quello di analizzare l’invito a nozze: è classico e raffinato? La cerimonia si svolge in una cattedrale? Oppure in una tenuta in campagna?  Al mare o in città? 
Sono particolari utili che vi suggeriscono lo stile della cerimonia, oltre al luogo è importante sapere se le nozze si svolgeranno di mattina, di pomeriggio o di sera.
Ultimo dettaglio da tener conto è la stagione in cui si celebra il lieto evento vi suggerirà l’outfit da indossare: in primavera e in estate è consentito meno rigore rispetto all’autunno e all’inverno, meno formalità per i matrimoni celebrati in campagna o al mare rispetto a quelli celebrati in città.
Ad ogni modo la parola d’ordine per ogni matrimonio è buongusto
Evitate scollature troppo pronunciate ed orli troppo corti (va bene anche  sopra al ginocchio, ma solo se di qualche cm e non di più!).
Il galateo vieta gli abiti "sexy" troppo trasparenti e attillati. 
Evitate i colori troppo appariscenti  come il rosso  e il viola, troppo aggressivo il primo e poco gradevole il secondo. Divieto per le borse a tracolla .
Naturalmente il bianco è destinato solo alla sposa, la vera protagonista. 
In campagna potrete indossare abitini svolazzanti e floreali se la location è informale:  per l’uomo andrà bene uno spezzato.
Se la cerimonia è di mattina optate per un abito da cocktail o un tailleur con gonna o pantaloni, utilizzate colori nei toni pastello: rosa, verde mela, carta da zucchero... Per lui, il tight è concesso solo entro le quattro del pomeriggio, per lei, se ha qualche rotondità, un vestito lounguette dalla linea morbida con stampe minimaliste, adatto anche per le over 40. 
Per slanciare la figura basterà abbinare sandali da 14 cm.  con una pochette, o se i tacchi non fanno per voi optate per un vestito monospalla dai colori vivaci che si ispira agli abiti delle dee; questa opzione vi consentirà di sentirvi a vostro agio anche con delle comodissime scarpe basse.
La cerimonia estiva pomeridiana, con cena serale, prevede un abbigliamento elegante. 
Il lungo non è indicato per il pomeriggio, quindi optate per un abito da cocktail prezioso ed elegante, in pizzo o in seta. Un consiglio: il blu notte è sempre moltochic...
Nella cerimonia di sera con party fino a notte inoltrata è di rigore il lungo, vanno bene tutti i colori escluso il bianco. 
Se scegliete il nero utilizzate accessori luminosi, sì a tutto ciò che brilla e luccica, curate attentamente tutti i particolari del vostro outfit compresa l’acconciatura, tutto deve essere perfettamente in linea con lo stile da voi scelto. 
Utilizzate piccole pochette che contengano il necessario e portate con voi una stola o uno scialle per coprire le spalle. Ricordate, i guanti di pizzo solo in chiesa!
In ultimo parliamo delle damigelle d’onore. 
Una moda ormai diffusa anche in Italia è quella di vestire le damigelle allo stesso modo, ma una nuova tendenza utilizza coordinati con un comune denominatore (come usare  un  modello d’abito, oppure abiti diversi ma dello stesso colore). 
In alternativa, si può aggiungere un elemento distintivo, un accessorio comune come un fiore al polso o nei capelli.


1
Ditta Individuale - Roma - Tel. .3274089144 - P.IVA 14132551004 - Cookie Policy -
Create a website